• Home
  • Cronaca
  • Arbitri, i fratelli Robilotta di Sala Consilina squalificati per i rimborsi gonfiati

Arbitri, i fratelli Robilotta di Sala Consilina squalificati per i rimborsi gonfiati

di Redazione

La sentenza emessa dalla Commissione di discilina dell’AIA, è stata particolarmente severa e pesante nei confronti dei due fratelli Robilotta, Ivan nei quadri della Can A e B, ma dismesso proprio quest’anno dopo due stagioni per scarsi risultati ottenuti sul campo, e Manuel che sempre nella Can A ricopre il ruolo di assistente, per entrambi finiti nella vicenda legata ai rimborsi gonfiati, è giunta la pesante squalifica che ne mette a rischio il prosieguo dell’attività arbitrale. Per Ivan Robilotta, la sanzione è stata di 13 mesi di squalifica, e ancora più pesante il provvedimento nei confronti di Manuel per il quale sono stati comminati 14 mesi di fermo. Ora ai due arbitri  non resta che ricorrere nei vari gradi di giustizia per far modificare il provvedimento, ma se non ci sarà una riduzione della squalifica che vada sotto i 12 mesi, per entrambi i fratelli Robilotta, della sezione salese ci sarebbe lo stop definitivo dall’attività.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019