• Home
  • Cronaca
  • Massimo Papini, brigatista rosso, arrestato a Castellabate dalla Digos

Massimo Papini, brigatista rosso, arrestato a Castellabate dalla Digos

di Rito Ruggeri

Partecipazione alle Brigate Rosse e al Partito comunista combattente. E’ la motivazione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’autorità giudiziaria Romana a carico di Massimo Papini, 34 anni, ordinanza eseguita nelle prime ore dell’alba di oggi a Castellabate, nel Cilento. Esecuzione compiuta dagli agenti delle Sezioni antiterrorismo – Digos di Roma e Bologna, coadiuvati dalla Digos di Salerno.

Papini, che lavorava come attrezzista nel cinema, si trovava a Castallabate per motivi professionali: il suo nome – spiegano gli investigatori – "era già emerso nelle indagini della Digos che hanno sconfitto le Br  di Nadia Desdemona Lioce e di Mario Galesi, perchè legato a Diana Blefari Melazzi.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019