• Home
  • Cronaca
  • Vallo della Lucania: arrestato ex direttore delle poste per peculato

Vallo della Lucania: arrestato ex direttore delle poste per peculato

di Redazione

La truffa ai danni dei risparmiatori ecco la motivazione dell’arresto dell’ex dirigente: circa 800 mila euro sottratti ai contribuenti.
Si sentiva nell’aria di Massa di Vallo della Lucania sul responsabile di appropriazioni indebite e truffe ai danni dei titolari di libretti di risparmio.Le indagini dei carabinieri, partite da quelle «dicerie» hanno trovato il riscontro dei fatti: a 800 mila euro ammontavano le somme truffate ai cittadini e così il direttore è finito in manette.Numerose le denunce dai parte dei cittadini, ma l’ex direttore riferiva sempre che la causa era il malfunzionamento delle apparecchiature.
Le indagini subito avviate hanno consentito agli uomini del capitano Daniele Campa di accertare che il vero motivo dei rinvii ai controlli richiesti dai possessori di libretti postali o buoni erano dovuti al fatto che la somma reale disponibile era di molto inferiore a quella riportata sui titoli in questione per via di «prelievi» non autorizzati effettuati dal direttore. La somma sottratta, fino ad oggi accertata, è stata prelevata dai depositi di circa trenta persone. Le Poste hanno licenziato il dipendente ed i carabinieri lo hanno arrestato per peculato e falso documentale.Le indagini sono coordinate dal Pubblico Ministero Renato Martuscelli.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019