• Home
  • Comuni
  • Ascea
  • Ascea senz’acqua, turisti raccolgono firme e avviano una Class Action

Ascea senz’acqua, turisti raccolgono firme e avviano una Class Action

di Antonio Vuolo

Emergenza idrica ad Ascea per la mancanza di acqua dalla giornata di ieri. Per la carenza di acqua negli ultimi giorni, infatti, sono numerosi i turisti in fuga. Disagi ripetuti, dunque, che hanno spinto oltre 300 vacanzieri a creare un vero e proprio Comitato per poi dare mandato mandato agli avvocati Angelo e Sergio Pisani, anche loro storici frequentatori di Ascea Marina, per la presentazione di una class action al Tribunale  di Vallo della Lucania e richiedere il risarcimento danni anche da vacanze rovinate alla Consac che gestisce il servizio idrico e alle istituzioni, ree secondo i firmatari di non riuscire a controllare e garantire sicurezza e servizi nei mesi estivi. 

«Chiederemo alle Autorità competenti di accertare le cause della mancanza di acqua in piena estate e la verità sulle denunce di presenza di eternit nelle condotte acqua , oltre che la immediata riunione di un tavolo per il controllo dell ordine pubblico e fogli di via per chi delinque e molesta i turisti» spiega l’avvocato Pisani, presidente dell’associazione Noi Consumatori. 

«La rete di distribuzione dell’acqua potabile presente, sebbene sia in grado di raggiungere capillarmente ogni angolo del territorio, troppo spesso e soprattutto d’estate presenta dei problemi di fondo che sfociano in interruzioni della fornitura che possono durare anche alcuni giorni come avviene da ieri ad Ascea Marina con tutta la popolazione lasciata senza acqua ed impossibilitata anche a cucinare e lavarsi – conclude Giuliana Uccello, tra le promotrici del Comitato – Difendersi in questo caso è fondamentale, dato che l’acqua rappresenta un bene primario, difficilmente reperibile in forma alternativa rispetto alla diretta erogazione».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019