• Home
  • Comuni
  • Atena Lucana
  • Atena Scalo, la presentazione de ‘Il Grande Salto – Storie di integrazione scolastica dei minori stranieri non accompagnati’

Atena Scalo, la presentazione de ‘Il Grande Salto – Storie di integrazione scolastica dei minori stranieri non accompagnati’

di Pasquale Sorrentino

Si chiama “Il Grande Salto- Storie di integrazione scolastica dei minori stranieri non accompagnati” la pubblicazione realizzata dalle cooperative sociali Il Sentiero, Tertium Millennium e l’Opera di un Altro, realtà del terzo settore da oltre un decennio impegnate nell’accoglienza di migranti richiedenti protezione internazionale e rifugiati sul territorio della provincia di Salerno.

“Il Grande Salto”, attraverso immagini e testi, racconta percorsi di accoglienza e di integrazione scolastica dei migranti accolti nei progetti SAI (Sistema di Accoglienza e Integrazione) con particolare riferimento ai minori stranieri non accompagnati. C’è la storia di Aphane, che appena tredicenne arriva da minore straniero non accompagnato presso il porto di Salerno per poi essere accolto nella cittadina di Polla. Aphane dopo aver conseguito nel 2020 il diploma di scuola secondaria di secondo grado presso l’Istituto professionale “G. Criscuolo” di Polla, ha acquisito a luglio scorso la qualifica di Operatore Socio Sanitario. Sempre a Polla, è stato accolto nel 2017, Louckmane, che a giugno scorso, ha raggiunto il traguardo del diploma presso l’Istituto alberghiero “A. Sacco” a Sant’Arsenio. A raggiungere a giugno il traguardo del diploma anche Abdou, studente presso l’Istituto Tecnico economico per il Turismo a Montesano sulla Marcellana.

“Il Grande Salto”, contiene i contributi dei dirigenti di Istituti scolastici del Vallo di Diano e del Golfo di Policastro, del Centro provinciale di Istruzione per Adulti di Salerno, ma anche quelli dei sindaci di Padula, Atena Lucana, Polla, Santa Marina, Montesano sulla Marcellana, gli enti locali che dal 2017, reggono il progetto dei minori stranieri non accompagnati che oggi conta 114 posti in accoglienza. Il “Grande Salto” allarga lo sguardo anche sulla realtà di Bellosguardo-Sacco-Roccadaspide, Atena Lucana, Santa Marina, Roscigno, dove è in atto l’accoglienza di nuclei familiari e di oltre trenta minori iscritti nel locale sistema scolastico, dal nido fino alla scuola secondaria di primo grado.

La presentazione de “Il Grande Salto” si svolgerà venerdì 12 novembre 2021 presso l’Auditorium “A. Cirillo” ad Atena Scalo. (SA) Il programma della manifestazione vede una prima parte – con inizio alle ore 10- dedicata al mondo della scuola.

Ospiti della giornata saranno due classi rispettivamente degli Istituti d’Istruzione Superiore “A. Sacco” di Sant’Arsenio e “Pomponio Leto” di Teggiano. In questa occasione, sarà presentata la Mostra Nuove Generazioni – I volti giovani dell’Italia Multietnica realizzata nel 2017 nell’ambito del Meeting per l’Amicizia fra i Popoli svoltosi a Rimini e patrocinata dal MIUR Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e dalla Fondazione Migrantes. Il dibattito con gli studenti e con i giovani migranti ospiti delle strutture di accoglienza, vedrà l’intervento in videoconferenza, di Giorgio Paolucci, giornalista, scrittore e curatore della mostra.

La seconda parte della manifestazione avrà inizio alle ore 12 e vedrà i saluti istituzionali del sindaco di Atena Lucana Luigi Vertucci, di Giuseppe Rinaldi sindaco di Montesano sulla Marcellana, di Michela Cimino sindaco di Padula, di Massimo Loviso primo cittadino di Polla e di Giovanni Fortunato sindaco di Santa Marina. A seguire l’intervento di Don Vincenzo Federico e un videomessaggio di saluto di Mons. Antonio De Luca, Vescovo della Diocesi di Teggiano-Policastro.

Sul palco dell’auditorium “A. Cirillo” – abbellito dalle tele realizzate dai ragazzi del Bangladesh– saliranno Abdou, Louckmane, Aphane, Nadim, Islam, Dieudonne, alcuni dei protagonisti de “Il Grande Salto”.

«Questo evento – dicono i presidenti delle cooperative sociali Antonio Calandriello (Tertium Millennium), Fiore Marotta (Il Sentiero) e Domenico D’Amato (L’Opera di un Altro)-  ha come obiettivo quello di far convergere in un dibattito a più voci il tema della scuola e quello dell’accoglienza dei migranti. “Il Grande Salto” racchiude storie di percorsi scolastici e ci rimanda immagini di territori, di istituzioni e di agenzie educative che negli anni hanno sempre mostrato operosità e collaborazione sul tema dell’accoglienza e del diritto all’istruzione. Consegniamo questo strumento di promozione all’opinione pubblica, agli enti locali e alle scuole».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019