• Home
  • Comuni
  • Auletta
  • Auletta, dimesso dall’ospedale e poi morto: sequestrate cartelle cliniche

Auletta, dimesso dall’ospedale e poi morto: sequestrate cartelle cliniche

di Pasquale Sorrentino

Un sessantenne di Auletta è stato trovato morto in casa in località di Tufariello. A trovarlo il fratello. Ieri, secondo quanto sta emergendo in questi minuti, l’uomo – un ambulante – sarebbe stato in ospedale al “Luigi Curto” di Polla, per alcuni problemi fisici. E’ tornato a casa – si cercherà di capire se dimesso o in accordo con i medici – e ha perso la vita nella notte. I carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, guidati dal capitano Roberto Bertini, hanno sequestrato le cartelle cliniche e la salma è stata sottoposta a sequestro. Al Pronto soccorso è stato sottoposto a tutti gli accertamenti nella giornata di ieri. Da quanto emerge non c’era posto in contumacia (il luogo dove ricoverare in attesa dell’esito del tampone) ed è stato rimandato a casa in attesa dell’esito del tampone. Nella notte è morto.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019