Auto incendiate a San Nicola di Centola: preso un 24enne

0
1854
Una volante a lavoro (foto archivio)

Stanotte l’ultimo, l’ennesimo, episodio a San Nicola di Centola. Per le auto incendiate nella piccola frazione di Centola è stato fermato un giovane di 24 anni, residente nel comune di Pisciotta, a Caprioli, ma originario di Torre del Greco, sospettato di essere il responsabile dei continui incendi nel centro abitato. Lo hanno preso i carabinieri della stazione di Centola, agli ordini del maresciallo Giuseppe Sanzone, dopo giorni di indagini.

La modalità è sempre la stessa: il primo raid il 7 febbraio alle 3 del mattino in via Nazionale ai danni di una Fiat Punto di proprietà di una pensionata di 80 anni. Il secondo è avvenuto il 14 febbraio, nello stesso punto, quando sono state incendiate due moto di proprietà di un uomo del posto e volontario della protezione civile locale. Il penultimo episodio si è verificato il 21 febbraio, sono state due auto dell’associazione di Protezione civile ‘Menaica’  in un piazzale poco distante dal centro abitato. Infine questa notte è stato dato fuoco ad un’altra auto nella piazza del paese.

Dovrà rispondere di danneggiamento aggravato e incendio doloso. Le indagini continuano.

©Riproduzione riservata

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here