Bagnino-eroe salva 2 ragazze in mare: «Ho fatto solo il mio dovere»

Nella mattinata di oggi il maltempo ha causato innumerevoli danni e diversi feriti. Pioggia, vento e trombe d’aria hanno seminato panico in Cilento tra turisti e residenti. Una mattinata impegnativa per guardia costiera, vigili del fuoco e carabinieri. Ma senza dubbio, in situazioni del genere, i prima ad intervenire sono stati proprio i bagnini presenti sulle spiagge. Impressionante è il racconto di un bagnino di Ascea, Christian Passaro, di appena 20 anni, che ha raccontato sui social quanto accaduto stamattina. «Ed è proprio nel bel mezzo di una tromba d’aria, quando poche ora fa stavo aiutando disabili e bambini ad abbandonare la spiaggia, udivo delle urla dal mare, mi giro e quasi a 500 metri da riva vedo 2 ragazze su un guscio di noce, se così si può considerare. Allerto i miei colleghi bagnini. – scrive Christian – Si parte senza sapere se ci fosse stato un ritorno con la speranza di portare quelle due ragazze sulla terra ferma. Gli occhi puntati solo su di loro, con emozione e lacrime negli occhi abbiamo portato in salvo quelle due ragazze e vedendole che stavano bene è partito un grido di gioia. Qualcuno mi ha detto, appena sono arrivato a riva: «Siete gli eroi di oggi». Io, sempre con gli occhi pieni di lacrime, ho risposto: «Non siamo eroi, abbiamo fatto solo il nostro dovere».

©Riproduzione riservata