Balneari, Sib Confcommercio Camerota: «Sindaco rinnovi concessioni»

di Redazione

Luigi Cusati, delegato Sib Confcommercio di Camerota, insieme a tutto il gruppo di associati, lancia un appello all’amministrazione comunale di Camerota affinché dia riscontro favorevole alle istanze dei balneari operanti sul litorale del Comune di Camerota.

«Il tempo sta scadendo e gli operatori non hanno ancora avuto risposte concrete in merito alla proroga delle concessioni demaniali. Tale condizione di precarietà, unita all’incerta evoluzione della pandemia, sta seminando il panico e il caos tra i balneari ormai allarmati dalla mancanza di certezze sul loro futuro che è, a prescindere dall’appartenenza a questo o a quel sindacato, il futuro di circa 60 aziende. – spiega – Ci conforta aver avuto più volte le rassicurazioni da parte del sindaco Mario Scarpitta, che in più occasioni si è impegnato a difendere gli interessi degli operatori balneari. Per questo lanciamo pubblicamente questo appello affinché il comune di Camerota proceda al rinnovo delle concessioni come già fatto da numerosi comuni costieri del litorale campano. In gioco c’e il futuro occupazionale di oltre 200 addetti che attendono con ansia una risposta che siamo certi nell’animo degli amministratori vorrà essere positiva».

«Tra poche settimane – continua – le concessioni andranno in scadenza e fino al loro rinnovo ogni ipotesi di investimento per la riqualificazione delle attività verra’ certamente congelato. Riteniamo che il primo passo per superare la crisi post pandemia sarà investire sul miglioramento delle infrastrutture e dei servizi turistici. Ma per fare questo gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Non chiediamo altro se non di poter continuare a lavorare serenamente nel nostro paese».

©Riproduzione riservata