Bambina di Agropoli scrive al premier Conte, lui le risponde sui social

1652
Infante viaggi

Tra tanti che avrebbero voluto chiedergli o dirgli qualcosa chi la spunta è Lavinia, una bambina di undici anni Agropoli che si affida allo zio per far recapitare la sua lettera al premier Conte in visita a Vallo della Lucania. E’ carica di affetto ma soprattutto di proposte per un Paese più attento all’ambiente e alla sostenibilità. «Sono contro la plastica – scrive Lavinia – e mi piacerebbe che lei distribuisse degli erogatori di acqua potabile nelle città italiane e non solo, così da collaborare per un mondo migliore». L’affettuosa risposta di Conte non tarda ad arrivare ma anzi la rende pubblica sui propri canali social.

Cara Lavinia,
grazie per la lettera che mi hai scritto e che l’altra sera tuo zio mi ha consegnato dopo l’incontro a teatro, a Vallo della Lucania. Avevo promesso che ti avrei risposto e lo faccio con piacere, anzi, sappi che anche a me farebbe molto piacere incontrarti e conoscerti di persona. Potremo farlo la prossima volta che verrò ad Agropoli.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

La tua sensibilità per la tutela dell’ambiente è lodevole. Se tutti gli abitanti del pianeta avessero la tua stessa premura potremmo compiere decisivi passi in avanti per contrastare i cambiamenti climatici e proteggere ben più efficacemente l’ambiente e le bio-diversità. Posso rassicurarti che anche io ho molto a cuore questi obiettivi e con il Governo ci stiamo impegnando molto seriamente, con varie misure, per realizzarli.

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl

Quando ci incontreremo te ne parlerò in maniera approfondita e così tu mi illustrerai in dettaglio la tua proposta. 
Ti mando un abbraccio affettuoso,
Giuseppe

©Riproduzione riservata