• Home
  • Attualità
  • Banca Monte Pruno, Anna Miscia confermata presidente

Banca Monte Pruno, Anna Miscia confermata presidente

di Redazione

Anna Miscia confermata presidente del consiglio di amministrazione della BCC Monte Pruno, nel segno della continuità e dell’apprezzamento da parte dei soci «per un’azione caratterizzata dall’impegno e dalla professionalità di una figura di grande spicco nel panorama bancario e nel credito cooperativo, che ha dato tantissimo alla Banca».

Venerdì pomeriggio si è svolta, nella Sala Cultura della sede amministrativa di Sant’Arsenio, l’assemblea dei Soci della Banca Monte Pruno, tenutasi attraverso il rappresentante designato. È stato anche nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione che risulta composto da: Antonio Ciniello, Angela Santullo, Pierangelo De Siervi, Clelia Romano, Giovanni Martino e Pasquale Gasparri.

Eletti anche i nuovi Sindaci Effettivi del Collegio Sindacale, che va visto la conferma del Presidente Silvio Stellaccio, nelle persone di Ilaria Imperatore e Giovanni Cammarano. Un rinnovamento degli organi che risente, ovviamente, delle linee guida della Capogruppo Cassa Centrale.

Durante i lavori sono stati ringraziati dai vertici della Banca tutti i Consiglieri e Sindaci uscenti per il costante impegno e la forte vicinanza all’istituto di credito cooperativo, nello specifico, Rocco Gallo, Mario Gregorio, Giulio Feola, Luciana De Fino, Vito Resciniti, Alfredo Resciniti, Michele Tropiano.

Oltre al rinnovo delle cariche, l’Assemblea ha approvato un ottimo Bilancio di esercizio, che proietta la Banca verso nuovi successi. Di grande rilievo, soprattutto, l’utile di esercizio netto pari a 4,2 milioni di euro. Un risultato che denota la grande capacità dell’azienda di creare valore per il territorio ed i soci.

Tanti altri dati economici del bilancio meritano grande attenzione e mettono in luce lo stato di salute di un’azienda riconosciuta, ultimamente, da Milano Finanza, come “Eccellenza e Miglior Banca della Campania”. Entrando nel dettaglio, i depositi si attestano ad un valore superiore ai 940 milioni di euro, con una crescita annua del 7%, i prestiti registrano una crescita del 4,5% e raggiungono i 530 milioni di euro, segno chiaro del forte supporto fornito al territorio di competenza.

Degni di nota anche il dato del credito deteriorato che mette in luce un rapporto tra sofferenze nette ed impieghi netti pari a solo lo 0,22% ed il CET1 pari al 19,3%, risultato che conferma la solidità aziendale.

Un’Assemblea, quindi, che pone la BCC Monte Pruno in uno stato di grande slancio e soddisfazione per quelli che saranno i nuovi ed ambiziosi obiettivi.

il Presidente Anna Miscia

«Sono molto grata – ha dichiarato il Presidente Anna Miscia – e ringrazio tutti i Soci per la rinnovata fiducia accordata verso di me e nei confronti del nuovo Consiglio di Amministrazione. Dal 2013, ormai, ho il grande privilegio di essere Presidente di una Banca che ritengo una famiglia e che negli anni mi ha dato tanto dal punto di vista professionale e personale. Un caloroso ringraziamento va fatto ai Consiglieri e Sindaci uscenti, i quali per un naturale rinnovamento che toccherà tutti noi, come è giusto che sia, per il grande lavoro messo in atto in questi anni molto impegnativi, sempre con la massima armonia e nell’interesse primario della Banca. Lo ritengo un grande valore aggiunto, che ci ha consentito di raggiungere risultati molto prestigiosi. La soddisfazione più grande, in questo momento, è quella di vedere la Banca Monte Pruno su scenari che qualche decennio fa erano davvero inimmaginabili, merito di tutta la squadra, ottimamente guidata dal nostro Direttore Generale Michele Albanese».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019