• Home
  • Cronaca
  • Bando “Sport e periferie 2020”: ecco i comuni del Cilento e Vallo di Diano finanziati

Bando “Sport e periferie 2020”: ecco i comuni del Cilento e Vallo di Diano finanziati

di Marianna Vallone

Sala Consilina, Sapri, Tortorella, Torre Orsaia, sono solo alcuni dei comuni del Cilento e Vallo di Diano nella graduatoria definitiva dei progetti finanziati nell’ambito del bando Sport e Periferie 2020. Il bando assegna risorse ai Comuni per la diffusione della cultura dello sport nelle zone più svantaggiare del paese e nelle periferie urbane. 

Nel Cilento sono stati finanziati i comuni di Novi Velia (per 700 mila euro), Torre Orsaia (693mila euro), Trentinara (700mila euro), Ottati (700mila euro), Bellosguardo (699mila euro), Rofrano (699mila euro), Tortorella (370mila euro), Castel San Lorenzo (700mila euro), Sapri (700mila euro), Casaletto Spartano (699mila euro), Pollica (686 mila euro), Celle di Bulgheria (680 mila euro), Vallo della Lucania (699mila euro), Omignano (657 mila euro), Stio (408mila euro), Casal Velino (273mila euro), Castellabate (506mila euro) e Castelcivita (700mila euro). Qui la graduatoria

Il bando, voluto dalla presidenza del consiglio dei ministri, insieme al Coni e ad Anci, è finalizzato alla selezione di richieste di intervento da finanziare nell’ambito del “Fondo Sport e Periferie”, con l’obiettivo anche di incrementare la sicurezza urbana attraverso gli investimenti sulle infrastrutture sportive. I finanziamenti sono destinati alla ricognizione degli impianti sportivi esistenti; realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; diffusione di attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti; completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019