Base di atterraggio della Gf passa al Comune di Sapri, sindaco: «Ora riqualificheremo l’area»

Si avvia a conclusione l’iter amministrativo per la dismissione dell’hangar della guardia di finanza nei pressi della spiaggia di Sapri. L’amministrazione Del Medico, intervenuta al sopralluogo della commissione del 2 ottobre, a cui hanno partecipato anche i rappresentanti dell’Agenzia del Demanio, il provveditorato delle Opere marittime e la capitaneria di Porto, ha confermato la volontà di ottenere in concessione le aree dismesse, assumendo l’impegno ad eliminare le strutture esistenti.

«La riqualificazione dell’intera area è una importante occasione anche per rimuovere strutture di scarso pregio che danneggiano il paesaggio, come si è già fatto per l’ex distributore Agip – fa sapere il sindaco Giuseppe del Medico – La città si avvia liberare la sua spiaggia da un elemento di scarsa qualità in un area di grande valore paesaggistico e strategica per lo sviluppo turistico. Pubblicheremo una manifestazione d’intersesse rivolta ai privati per scegliere l’iniziativa migliore di riqualificazione. E’ nostra volontà costruire un percorso che sia in grado di offrire anche una opportunità a giovani imprenditori».

©Riproduzione riservata