Basso Cilento nella morsa dei ladri: furti da Massicelle a Centola

di Antonio Vuolo

Il Basso Cilento ancora nella morsa dei ladri. Inseguimento nella notte scorsa a Massicelle da parte dei carabinieri di un atto sospetta. A segnalare la presenza del mezzo sospetto sono stati i residenti che, dopo l’ultima ondata di furti, hanno organizzato delle ronde serali. L’auto non è stata acciuffata, ma i militari dell’Arma avrebbero in ogni caso recuperato elementi utili per individuare i presunti autori dei furti. Proprio la zona tra Massicelle, Futani e San Severino di Centola è stata la più colpita nelle ultime settimane. E ad agire sarebbe proprio la stessa banda, che già in uno degli ultimi tentativi di furto ha rischiato di essere acciuffata. La loro presenza, infatti, qualche sera fa non è passata inosservata a Castinatelli, frazione di Futani, perché l’intero vicinato si è svegliato, con un gruppo di residenti che ha perfino provato a raggiungere i ladri. Ma in quella circostanza i malviventi sono riusciti a fuggire, lasciando però la refurtiva e il mezzo utilizzato, un doblò rubato in precedenza, in mezzo alla strada. Continuano intanto le indagini dei militari, mentre anche i cittadini proseguono nelle loro ronde serali.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019