Battaglia, boom di visite gratuite per la prevenzione del cancro

266
Infante viaggi

Successo oltre ogni più rosea aspettativa per le visite di prevenzione gratuite promosse dall’associazione “Tra amici di Battaglia” e il Polo oncologico Mediterraneo in collaborazione con l’associazione Carmine Speranza e la confraternita di Sant’Antonio di Padova di Battaglia nell’ambito delle giornate di visite dedicate alla prevenzione denominate “Pensa alla salute”.

L’iniziativa si è svolta a Battaglia, frazione di Casaletto Spartano, nell’ex scuola media, domenica dalle 8:30 alle 14:00 ed ha visto la partecipazione di 60 persone, un numero elevatissimo di cittadini, che hanno deciso di sottoporsi allo screening gratuito di prevenzione al cancro. Complice anche la presenza del dottor Crescenzo Maria Muto, non un medico qualunque ma uno dei più noti chirurghi oncologi, attualmente responsabile dell’unità operativa di Chirurgia generale, Oncologica, Laparoscopica e Breast unit della clinica Villa Fiorita di Capua. Il medico sabato scorso è stato premiato a Capua, insieme a Stefano Striano, dirigente di Urologia di Villa Fiorita, nell’ambito del Premio Giuseppe Moscati, che da oltre 30 anni si svolge nel Convento francescano di Casanova di Carinola, in provincia di Caserta, e premia quei professionisti, cittadini, associazioni ed enti che si sono distinti per «il sostegno disinteressato al prossimo in difficoltà».

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

Soddisfatti anche i cittadini che si sono sottoposti a visite ed ecografie totalmente gratuite alla mammella, alla tiroide e al colon-retto a pochi passi da casa. Il numero altissimo di adesioni alla giornata di prevenzione, che ha visto partecipare anche cittadini dai paesi limitrofi e dal golfo di Policastro, ha spinto l’organizzazione ad estendere questa utile attività di prevenzione anche ad altri campi, su cui sta già lavorando.

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl