Bimbo 3 anni morto schiacciato: indagati i genitori per omicidio colposo

739
Infante viaggi

È stata disposta l’autopsia per il piccolo Luigi Marino, il bambino di 3 anni deceduto schiacciato da una cisterna d’acqua nella tarda serata di mercoledì a Montesano sulla Marcellana, alle porte del Vallo di Diano. La procura di Lagonegro ha indagato per omicidio colposo il padre e la madre, Michelangelo e Antonella, presenti al momento del tragico incidente. Si tratta comunque di un atto dovuto e non significa affatto che ci siano responsabilità accertate dei genitori. La salma attualmente si trova ancora presso l’obitorio dell’ospedale Luigi Curto di Polla a disposizione dell’autorità giudiziaria. Intanto la morte di Luigi ha sconvolto la comunità di Montesano. Una morte improvvisa, inaspettata e soprattutto sconcertante. Una comunità che fatica a trovare le parole per quanto accaduto e che non riesce a capacitarsi per il triste destino del piccolo. «La comunità tutta di Montesano piange il suo piccolo angioletto e si stringe in un forte abbraccio alla sua famiglia. Montesano è a lutto fin d’ora perché quando va via un bambino, va via sempre la parte migliore di una comunità» ha commentato il sindaco Rinaldi.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl