• Home
  • Cronaca
  • Scatta l’operazione contro droga e armi

Scatta l’operazione contro droga e armi

di Rito Ruggeri

Nella mattinata di ieri a Sapri, Marina di Camerota e  Caselle in Pittari, nel corso di un servizio coordinato, finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti e di armi, i carabinieri delle stazioni di Sapri, Marina di Camerota, e Sanza (condotte sul campo dai marescialli Salvatore Garzaniti, Massimo Di Franco e dal brigadiere Raffaele Urcuoli, coadiuvate da personale del nucleo cinofili di Pontecagnano, segnalavano al competente ufficio territoriale del governo di Salerno, tre persone del posto, di età compresa tra i quarantacinque ed i trent’anni, poichè responsabili dell’illecito amministrativo, di detenzione di sostanza stupefacente, finalizzata all’uso personale.

I carabinieri, con l’ausilio prezioso degli infallibili cani antidroga Bent, Nico e Ciro, a seguito di mirate perquisizioni domiciliari e personali, rinvenivano nella disponibilità dei predetti, g. 7 circa di Hashisc, e g. 2 circa di cocaina, poi posti sotto sequestro amministrativo.

Nel contesto operativo, a Sapri, presso l’abitazione di uno dei segnalati, i carabinieri della locale stazione, coadiuvata dal cane Ultimo, specializzato in materia di armi ed esplosivi, rinvenivano un fucile da caccia, cal. 12, regolarmente denunciato, ma con canna alterata (mozzata di cm. 8 circa), e parte del relativo munizionamento, illecitamente detenuto, poiché non denunciate, costituito da n. 5 cartucce a palla unica, e da  n. 1 cartuccia a palla doppio impatto, poi sottoposti a sequestro.

Gli investigatori richiederanno all’ufficio territoriale di Governo, l’emissione di decreto di revoca di porto d’armi, nei confronti del predetto.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019