Bosco, all’Accademia del Cilento espone l’artista Aria Carelli

di Redazione

Quarto appuntamento culturale con Accademia del Cilento. Nella residenza d’artista del Rifugio del Contadino, a Bosco di San Giovanni a Piro, esporrà l’artista Aria Carelli. Il vernissage della mostra è in programma venerdì 13 agosto alle h.18:30.

«Per me i quadri sono la pelle d’oca dei muri. Sono le farfalle allo stomaco di una stanza». Così si presenta Aria, product designer ed artista, cilentana, che si divide tra Milano e la sua terra d’origine. Si diploma in decorazione all’Accademia di Belle Arti di Napoli e, successivamente, all’Istituto Europeo di Design di Milano, “in quanto – dice -il design mi era sembrato il giusto compromesso per esprimere la creatività, costruendo una professione”.

Trascorrono anni di progettazione 3d e render per un’agenzia di comunicazione, ma l’arte ritorna sempre più prepotente e protagonista delle giornate della Carelli. «Un bel giorno – prosegue l’artista – lascio la vita da ufficio, metto in discussione certezze, stabilità e routine, e ricomincio ad esprimermi con gli strumenti più fedeli ed affini al mio essere: il disegno, la china ed i colori, quelli materici, che sporcano le mani, che non ammettono ctrl+z»-

Attualmente alcune sue opere sono disponibili presso la Galleria Pisacane Arte di Milano (zona Porta Venezia).

Le immagini che si generano nella mia mente, quando sono ispirata, possono diventare tanto poesie, quanto dipinti. Le parole che suonano bene, mi stregano.  Allo stesso modo, i “pensieri in aria”, quelli che dipingo, sono le sensazioni che mi chiedono di uscire e si fanno strada, per attitudine, innata e coltivata, dalle mani. La tecnica usata dalla Carelli è acrilico e china su carta mista a cotone. «Considero l’inchiostro – chiosa l’artista -la forma più intima del buio».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019