Buonabitacolo, famiglia intossicata dal monossido: mamma e figli finiti in ospedale

di Pasquale Sorrentino

Intossicazione da monossido di carbonio per una famiglia di Buonabitacolo. Si tratta di una giovane mamma, di 25 anni, e dei due suoi figli di 3 anni e 15 mesi. Le cause del rilascio della sostanza sono ora al vaglio. Il tutto dovrebbe essere scaturito dal caminetto dell’abitazione. E’ capitato nella notte tra giovedì e venerdì, in una abitazione di Buonabitacolo. Per fortuna le loro condizioni non sono ritenute gravi. Una volta trasportati all’ospedale di Polla gli intossicati sono stati poi trasferiti a Salerno, la donna, e a Napoli i due bambini. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019