• Home
  • Attualità
  • Caggiano, casette sospese per lo scambio dei libri che fanno felici i bambini

Caggiano, casette sospese per lo scambio dei libri che fanno felici i bambini

di Pasquale Sorrentino

Piccole case del libro sospeso crescono. Caggiano ha la sua dimora del sapere condiviso. In via Palatucci, alla presenza del sindaco Modesto Lamattina, del vicesindaco Pasquale Lamattina, dell’assessore Angelamaria Isoldi, del parroco don Angelo, dei genitori e tantissimi bambini entusiasti un altro piccolo sogno per i libri, la lettura, si realizza.

«Un ringraziamento particolare – ha scritto l’ideatore del libro sospeso, Michele Gentile – all’amministrazione comunale di Caggiano, sempre attenta ai libri, alla cultura, al sindaco Lamattina, a don Angelo per aver colto nel libro sacro l’importanza della lettura. Ai genitori e un doveroso grazie ad Antonella Carucci, Antonietta Cocozza, per il costante e laborioso impegno a tutte le iniziative culturali».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019