Camerota, accende il camino con l’alcol: morta pensionata

di Redazione

di Redazione

È morta Teresa Pellegrino, la pensionata di 82 anni ricoverata al Centro grandi ustioni dell’ospedale Cardarelli di Napoli lo scorso 20 febbraio in seguito alle gravi ustioni riportate dopo lo scoppio di una bottiglia di alcol etilico utilizzata per accendere il camino.

L’incidente avvenne a Camerota, in località Chivu. La donna era a casa di una sorella. Soccorsa immediatamente dalla Croce gialla di Camerota e poi dal Saut di Palinuro, fu trasferita prima al San Luca di Vallo della Lucania e poi da lì, in eliambulanza, a Napoli. Troppo gravi le infezioni causate delle ustioni riportate sul 40% del corpo. Oggi la salma rientra a Camerota capoluogo, borgo sconvolto dalla notizia. La donna tra pochi giorni avrebbe compiuto 83 anni.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019