Camerota, aggredisce carabinieri: 22enne arrestato

di Redazione

di Luigi Martino

Le forze dell’ordine della stazione di Marina di Camerota, guidate dal maresciallo Francesco Carelli, hanno arrestato un ragazzo di 22 anni del posto per violenza e minacce a pubblico ufficiale e danneggiamento dell’automobile di servizio dei carabinieri. Ieri sera, mercoledì, il 22enne è stato fermato lungo via Cavalier Gallo, a Licusati, e sottoposto a controllo. I militari, dopo la perquisizione, hanno rinvenuto tre involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di circa un grammo. 

Secondo quanto ricostruito, mentre i carabinieri redigevano i verbali, il giovane sarebbe andato in escandescenza. Avrebbe dapprima tentato di disperdere la sostanza sequestrata e poi si sarebbe scagliato contro le forze dell’ordine colpendo anche l’auto dei carabinieri con un pugno.

Uno dei due militari è stato accompagnato in guardia medica a Marina di Camerota. I sanitari hanno riscontrato una contusione al braccio sinistro con una prognosi di tre giorni. Il 22enne, invece, è stato dapprima condotto in caserma per le operazioni di rito e poi presso l’ospedale dell’Immacolata di Sapri per accertamenti medici relativi ad una contusione al polso dovuta alla colluttazione.

Il giovane è stato sottoposto ai domiciliari in attesa della convalida del fermo che si terrà oggi pomeriggio alle 14.00 al tribunale di Vallo della Lucania.


Il giudice del tribunale di Vallo della Lucania ha convalidato l’arresto del 22enne e ha disposto la misura dell’obbligo di firma per tre volte a settimana alla caserma dei carabinieri di Marina di Camerota.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019