Camerota, con violenza costringe papà a consegnare soldi: 35enne arrestato

La caserma dei carabinieri di Marina di Camerota
Infante viaggi

I carabinieri della stazione di Marina di Camerota, agli ordini del comandante Francesco Carelli, hanno arrestato Salvatore Del Duca, un 35enne del posto, di professione barbiere, già noto alla legge per aver commesso altri reati, che è stato beccato in flagranza di reato mentre con violenza avrebbe costretto il papà a consegnargli 500 euro in contanti. Le manette sono scattate intorno alle 13.30 di oggi, domenica, all’interno di un bar del paese.

Le forze dell’ordine hanno acquisito i filmati della videosorveglianza dove si evince, appunto, la consegna delle banconote in vari tagli. Del Duca è stato bloccato dai carabinieri mentre saliva a bordo della propria auto parcheggiata all’esterno del bar, lungo via Bolivar. Il gip del tribunale di Vallo della Lucania, il dottor Spedaliere, ha disposto il trasferimento in carcere del 35enne che ora si trova rinchiuso nelle celle della casa circondariale di Vallo della Lucania. Il reato ipotizzato a suo carico è quello di estorsione.

  • assicurazioni assitur

L’arresto di oggi è avvenuto nello stesso luogo e con un modus operandi molto simile, all’arresto in flagranza che a maggio scorso ha visto coinvolto un dipendente del Comune di Camerota, finito poi ai domiciliari con la stessa accusa.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur