• Home
  • Comuni
  • Camerota
  • Camerota, Del Gaudio eletto in minoranza: «Mi ritiro dalla politica»

Camerota, Del Gaudio eletto in minoranza: «Mi ritiro dalla politica»

di Redazione

Il primo Consiglio Comunale di Camerota non è stato ancora convocato all’indomani della rielezione del sindaco Mario Salvatore Scarpitta, che ha vinto l’ultima tornata elettorale con quasi mille voti di scarto sul ‘rivale’ Pier Paolo Guzzo. C’è già maretta, però, tra i banchi della minoranza. Uno dei quattro eletti, Enzo Del Gaudio, candidato nella lista ‘Uniti per Cambiare’, ha scritto un lungo post Facebook per annunciare il ritiro dalla scena politica. Nella frazione di Lentiscosa, al seggio 7, Del Gaudio ha collezionato 262 preferenze mentre Giangaetano Petrillo, candidato con Terradamare, 274.

Riportiamo integralmente il post di Enzo Del Gaudio.

Ringrazio vivamente le 420 persone che mi hanno votato ed hanno creduto in me, facendo in modo di essere nuovamente il primo degli eletti della mia lista. Ma il dato dell’urna parla chiaro e io lo rispetto. Dal 2009 ad oggi i consensi a mio favore sono stati sempre decisamente in crescita, mentre oggi, anche se solo di 36 voti, devo constatare che l’andamento ha avuto un lieve calo, fattore che mette in evidenza che forse si e’ arrivati in cima ed oggi la gente vuole altro. In modo particolare noto che la mia frazione di residenza, realta’ dove vivo e ne condivido le varie problematiche, ha deciso di rivolgersi ad un altro rappresentante, e sono certo che quest’ultimo riuscira’ a dare le giuste risposte alle richieste di un popolo che vive mille difficolta’ e al quale, soprattutto in questa tornata elettorale, hanno fatto mille promesse che dovranno essere mantenute e rispettate. Da anni ho sempre combattuto in Consiglio comunale per gli interessi della gente, per il bene dei nostri figli, affinche’ possano vivere in un paese sempre migliore, in quanto, il sottoscritto non ha e non ha mai avuto interessi personali, ne’ di tipo lavorativo, non avendo aziende o altro che orbitano intorno al Municipio, ne’ di tipo politico/sociale. Chi scrive, inoltre, non ha bisogno del sostegno economico del Comune attraverso indennita’ o altro, considerato che non ha nemmeno percepito quelle del periodo 2009/2012 che sono state rateizzate in 15 anni, in quanto, ha un onesto lavoro che garantisce una certa stabilita’ economica a tutta la famiglia. Cio’ che mi ha spinto sempre ad andare avanti e’ stato quello di cercare di mettere in evidenza le tante problematiche che ci affliggono, ecco perche’ ho sempre insistito sulla scuola, la viabilita’, in particolare la strada che porta alla frazione Marina, piena di pericoli, il depuratore, l’abbandono del centro storico, il decoro urbano, in particolare via Spodicella ecc.ecc.ecc.

Sono certo che tutte le promesse fatte da chi oggi ha vinto questa tornata elettorale saranno mantenute, quindi auguro loro un buon lavoro, sperando che sia piu’ operativo dei cinque anni appena trascorsi. Da parte mia ho preso la decisione di lasciare il posto a forze fresche e che hanno tanta voglia di fare, manifestando l’intenzione di lasciare la vita politica locale, anche se la politica nazionale sara’ sempre di mio interesse per una questione di passione. Da oggi ho preso la decisione di ritirarmi e di dedicarmi alla mia vita privata e professionale e chiedo a chiunque di rispettare la mia decisione, rispettando la mia privacy , i miei tempi, i miei spazi e di non invadere piu’ la mia sfera sfera familiare, soprattutto fuori dall’orario lavorativo, momento in cui ho deciso di dedicarmi ai miei figli che per anni ho trascurato per servire la comunita’. Proprio in riferimento alla mia vita personale e familiare, diffido chiunque nel confondere quest’ultima con la politica. Eventuali ritorsioni o attacchi fatti in modo diretto, tramite avvicinamenti da parte di chiunque o tramite l’uso di qualsiasi mezzo di comunicazione, con parole che dovessero infangare e ledere la mia e la dignita’ della mia famiglia, offese, calunnie o quant’altro, creeranno le condizioni per trascinare il responsabile in tribunale. Visto quanto sopra rappresentato, ringrazio i miei compagni di squadra, Pierpaolo Guzzo, gli amici, la mia famiglia per la pazienza che ha avuto e tutti coloro che mi hanno sempre sostenuto. E’ palese che oggi Camerota ha scelto da chi essere rappresentato, faccio quindi loro gli auguri di buon lavoro con la speranza che possano veramente risolvere i problemi delle persone, non solo in campagna elettorale. Comunico, inoltre, che fra alcuni giorni questo mio profilo facebook scomparira’ per dare inizio ad una mia nuova vita, anche in termini di relazioni ed interazioni con le persone.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019