• Home
  • Cronaca
  • Camerota, lottizzazione abusiva: 5 indagati

Camerota, lottizzazione abusiva: 5 indagati

di Maria Emilia Cobucci

Lottizzazione abusiva di un’area di circa 500 metri quadrati nel Comune di Camerota, in via Previteri alla frazione Marina. È quanto contenuto nel provvedimento emesso dal sostituto procuratore di Vallo della Lucania Vincenzo Palumbo, poi accolto dal gip, a seguito di una capillare indagine effettuata dai carabinieri della stazione locale diretti dal maresciallo Francesco Carelli. Un’intera area di circa 500 metri quadrati, dunque, sarebbe stata suddivisa in lotto contigui sui quali vi sarebbe stata l’edificazione ex novo di un complesso immobiliare.

Le forze dell’ordine, coordinate a livello territoriale dal capitano della compagnia carabinieri di Sapri Matteo Calcagnile, è stata data esecuzione all’ordinanza di sequestro preventivo dell’intera area, così come previsto nell’ordinanza emessa dalla Procura vallese. Nello specifico, all’interno della suddetta area, sarebbe stato edificato un “villaggio vacanze” composto da sette distinti moduli abitativi in lamiera e coibentati, ognuno per una superficie di circa 21 metri quadrati. Inoltre, ogni modulo, che sembrerebbe essere stato realizzato senza alcuna autorizzazione, era comprensivo di un’area esterna di pertinenza ed anche di un parcheggio collettivo. Tutto sarebbe stato costruito in violazione delle norme del Piano Regolatore Generale del Comune di Camerota, in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico.

Essendo il comune di Camerota, tra le altre cose, presente all’interno del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, le opere realizzate, che risultano , secondo la Procura, prive delle necessarie autorizzazioni richieste, sono state ricondotte a cinque distinte persone: A.S., G.S., G.S., R.S., nate a Camerota e residenti a Battipaglia e L.S. nata a Vallo della Lucania e residente sempre a Battipaglia. Le cinque persone – che al momento risultano indagate – dovranno dunque rispondere dinanzi ai giudici del Tribunale vallese del reato di lottizzazione abusiva.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019