“Camerota Riparte”, si dimette Infantini: Spiniello entra in consiglio

Infante viaggi

Novità in consiglio comunale, ed in particolare nella composizione del gruppo di opposizione Camerota Riparte. Infatti, a partire dalla prossima seduta dell’assise cittadina,  tra i banchi della minoranza siederà Domenico Spiniello detto Mimmo al posto della dimissionaria Sara Infantini. La decisione della Infantini è scaturita da ragioni di carattere personale che l’hanno vista per motivi di lavoro trasferirsi fuori Camerota. Ma, prima di dare seguito alle sue dimissioni, Sara Infantini non ha dimenticato di ringraziare «i tantissimi elettori che due anni e mezzo fa mi onorarono con il loro consenso. Sono certa che capiranno che la mia è stata innanzitutto una scelta di vita. Un sentito ringraziamento va ai colleghi Enzo Del Gaudio, che non mi ha mai fatto mancare il suo sostegno umano e politico, e soprattutto al candidato sindaco e capogruppo Pierpaolo Guzzo per aver sempre garantito con competenza e spirito di gruppo il buon andamento dei lavori in consiglio comunale. La sua esperienza e il lungo corso in politica sono stati per me sempre un punto di riferimento che ha arricchito il mio bagaglio personale e politico. Non posso – ha concluso la Infantini- non fare un grande in bocca al lupo al neo consigliere Mimmo Spiniello che sono certa onorerà il suo incarico con impegno ed onestà».

Come detto dunque il consiglio comunale sarà ridisegnato con la presenza del neo consigliere comunale Mimmo Spiniello, il cui ingresso è però stato consentito non solo dalle dimissioni di Sara Infantini ma anche di altri due membri del gruppo Camerota Riparte, ovvero l’avvocato Carmine Caputo e la giovane Dina Quintiero. Entrambi per motivi lavorativi e famigliari hanno rinunciato all’incarico consentendo il subentro di Spiniello. Il neo consigliere ha cosi commentato: «E’ per me naturalmente un grande onore quello di poter rivestire la carica di consigliere del mio comune. Svolgerò il mio ruolo con passione ed impegno nell’esclusivo interesse della collettività cercando di offrire il mio contributo per la crescita e lo sviluppo di Camerota, con un occhio di riguardo alle fasce deboli. Ci tengo – ha concluso il consigliere comunale di opposizione – a ringraziare Sara Infantini per il lavoro svolto e Carmine Caputo e Dina Quintiero per l’opportunità che mi hanno offerto rinunciando al subentro in consiglio comunale, dimostrando cosi una grande fiducia nella mia persona». A dire la sua  anche il consigliere Enzo Del Gaudio che ha sottolineato come in questa vicenda con le dimissioni dei compagni di squadra che hanno consentito la nomina di Spiniello: «Camerota Riparte abbia dimostrato di essere ancora un gruppo coeso e compatto». L’analisi di Del Gaudio prosegue evidenziando come l’ingresso di Mimmo Spiniello rappresenti «una buona notizia per Camerota Capoluogo che cosi avrà un rappresentante in più».

Del Gaudio poi conclude: «Ringrazio Sara per l’ottimo lavoro svolto e per il contributo dato al progetto Camerota Riparte nonchè Dina e Carmine per il supporto che non ci hanno mai fatto mancare. A Mimmo, invece, non posso che fare un grande in bocca al lupo».

  • assicurazioni assitur

A concludere la serie di reazioni è stato il capogruppo di opposizione, Pierpaolo Guzzo: «Ci tengo a sottolineare la grande maturità che il gruppo Camerota Riparte ha dimostrato in questa vicenda scegliendo di far entrare Mimmo Spiniello in consiglio comunale considerato che sia Carmine che Dina per impegni professionali e famigliari fuori dal nostro territorio non avevano lo stesso tempo a disposizione che invece Mimmo potrà dedicare alla causa,vivendo e lavorando sul posto. Ringrazio ovviamente tutti, a partire da Sara e finendo con Dina e Carmine, dicendo loro che anche fuori dal consiglio comunale rimarranno per noi dei punti di riferimento importanti. Sono certo che con Mimmo, cosi come è stato con Sara, continueremo a fare il nostro lavoro di opposizione,ma allo stesso tempo di costruzione di un’alternativa credibile all’attuale amministrazione del Comune di Camerota. Sono molto orgoglioso del gruppo che abbiamo creato due anni e mezzo fa e sono certo che gran parte delle speranze dei camerotani siano riposte su di esso. Noi continueremo a batterci per una Camerota migliore».

©Riproduzione riservata 

assicurazioni assitur