• Home
  • Cronaca
  • Trovato all’alba il corpo del turista scomparso martedì

Trovato all’alba il corpo del turista scomparso martedì

di Redazione

E’stato ritrovato alle prime luci del mattino il corpo senza vita di Carlo Gallizioli, il turista sessantenne scomparso nel pomeriggio di martedì a Marina di Camerota. A fare il tragico avvistamento è stato un pescatore del posto, allorchè all’alba stava uscendo dal porto; il cadavere sarebbe stato avvistato proprio nelle acque antistanti l’area portuale.

Il 61enne Carlo Gallizioli, originario di Riva di Solto e residente a Lovere, in provincia di Bergamo, si trovava da alcuni giorni in vacanza nella località balneare della costa cilentana; di lui si è persa ogni traccia dal pomeriggio di martedì, quando si è recato sulla scogliera nelle vicinanze della Torre dello Zancale, attraverso un sentiero che parte dalla spiaggia di Lentiscelle. Per un tuffo, con ogni probabilità, nonostante il mare agitato.

Alle ricerche, scattate dopo il ritrovamento sugli scogli degli indumenti appartenenti al turista, hanno partecipato per lungo tempo carabinieri, sommozzatori dei vigili del fuoco e volontari della Protezione Civile, coadiuvati da elicotteri e da una motovedetta della Guardia costiera.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019