• Home
  • Cronaca
  • Campania: 30 no vax tra medici e infermieri sospesi dall’Asl

Campania: 30 no vax tra medici e infermieri sospesi dall’Asl

di Redazione

L’Asl di Avellino ha avviato le procedure di sospensione dal lavoro per 30 dipendenti, infermieri e medici, che non hanno aderito alla campagna vaccinale il direttore generale dell’Asl Maria Morgante ha disposto l’avvio delle procedure previste per i sanitari che non risultino vaccinati, neppure con una sola dose. Verifiche analoghe sono in corso anche tra i dipendenti dell’azienda ospedaliera Moscati di Avellino.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019