Capaccio, Alfieri nomina capogruppo compagna Squecco

Infante viaggi

Si è svolto ieri sera il primo consiglio comunale di Capaccio Paestum dell’era Franco Alfieri. L’ex primo cittadino di Agropoli si è imposto al ballottaggio lo scorso 9 giugno quando ha raccolto il 53,58% (6.221 voti) di consensi, dopo che nel primo turno si era fermato al 46,42% (5.390 voti). Lo sfidante Italo Voza non andò oltre il 46%. Stefania Nobili è stata nominata capogruppo dell’intera maggioranza, riunita sotto il nome di un gruppo unico che prende il nome della lista “Concretezza e stabilità” che ha visti eletti Mastrandrea e Masiello. Lo rende noto La Città di Salerno. Quindi un incarico di responsabilità per la compagna dell’imprenditore Roberto Squecco, a cui fa capo la onlus Croce Azzurra le cui ambulanze a sirene spiegate la notte del 9 giugno attraversarono Capaccio per festeggiare l’elezione di Alfieri fino alla sospensione della convenzione con l’Asl poi congelata dal Tar in attesa dell’udienza di merito programmata per il 10 luglio. «Ringrazio l’intera maggioranza – ha affermato la Nobili, candidato a consigliere più votato – per questo importante ruolo che ha voluto assegnarmi. La nostra azione sarà all’insegna della concretezza e della stabilità. Si tratta della mia prima esperienza in questa pubblica assise e per questo non nascondo la mia emozione. Sarà massimo l’impegno da parte nostra a portare a compimento il programma elettorale. Auspico che in questo ci possa essere una sana collaborazione tra maggioranza e minoranza».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

  • Lido Urlamare Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro