Capaccio, omicidio De Santi: venti anni a Galdoporpora

di Redazione

Condannato a venti anni di reclusione Vincenzo Galdoporpora, assassino reo confesso del pizzaiolo capaccese Francesco De Santi. La sentenza di primo grado è stata pronunciata ieri dalla Corte d’Assise di Salerno, presidente Vincenzo Ferrara. Il verdetto arriva a circa due anni di distanza dall’omicidio che sconvolse la comunità capaccese. Dopo una camera di consiglio durata circa due ore, i giudici hanno comunicato la propria decisione, dichiarando colpevole l’imputato e anche l’impianto accusatorio del pm Marinella Guglielmotti della procura di Salerno è stato ridimensionato.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019