Capaccio-Paestum, Alfieri sospende azioni di riscossione tributi Soget

Infante viaggi

Il sindaco di Capaccio Paestum, Franco Alfieri, ha deciso di sospendere fino a giugno i provvedimenti cautelari per mancato pagamento dei tributi provenienti dalla Soget. «Quella dei crediti vantati dal Comune di Capaccio Paestum per tributi non pagati è una questione che va avanti da anni. Ma, in piena emergenza Coronavirus non è questo il momento opportuno per accelerare le procedure di recupero». Lo ha detto ai microfoni di Stile Tv.

«Ho sospeso ogni procedura esecutiva da parte di Soget, la società addetta alla riscossione dei tributi per conto del Comune. Voglio perciò tranquillizzare le imprese, soprattutto quelle del settore alberghiero: non ci saranno azioni coattive che incideranno nel prossimo futuro. Certo, le tasse vanno pagate per rispetto di chi lo ha sempre fatto con regolarità. L’amministrazione comunale vuole, però, affrontare questo problema con spirito di comprensione e collaborazione, e ha già messo in essere strumenti di rateizzazione che arrivano fino a 10 anni».

  • assicurazioni assitur

«Credo che anche le nostre rate, quelle legate ai tributi comunali correnti, saranno sospese. – ha aggiunto Alfieri – Adotteremo provvedimenti affinché in questi mesi si possa dare una boccata d’ossigeno a famiglie e imprese. Posticiperemo le scadenze dei prossimi pagamenti dei tributi locali. Non significa azzerare procedure e abbandonare il senso civico del pagamento delle tasse, per il momento lasciamo stare, si tratta di una sospensione».

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur