Capaccio, rivolta dei migranti del centro accoglienza contro l’isolamento

di Antonio Vuolo

Protesta a Capaccio Paestum da parte di alcuni ospiti del centro di accoglienza in località Santa Venere. Il centro, che ospita diversi migranti, è in isolamento e sorvegliato h24 da alcuni giorni dalla forze dell’ordine perché si è registrato all’interno un focolaio Covid-19. La protesta è scattata stamattina anche se già nei giorni scorsi si erano registrati momenti di tensione con il lancio di pietre all’indirizzo proprio delle forze dell’ordine deputate al controllo del centro. A protestare sono gli ospiti risultati negativi al tampone e coloro che sono già guariti. Ma al momento non è una strada percorribile. Il centro, infatti, resta in isolamento sotto il controllo delle forze dell’ordine.

©Riproduzione riservata