Capaccio, telecamere sul territorio per acciuffare i ‘furbetti’

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

Rendere il territorio più sicuro anche attraverso la videosorveglianza. E’ l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Capaccio Paestum che ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica da 1,1 milione di euro per la realizzazione di un sistema integrato di videosorveglianza. Il primo step riguarderà la manutenzione e la messa in funzione della centrale operativa di controllo già presente presso il comando della Polizia Locale, a Capaccio Scalo. Quindi, saranno installate telecamere di videosorveglianza lungo la fascia costiera, nei centri storici e lungo le principali arterie. «Con queste due delibere avviamo un intervento deciso di incremento dei livelli di sicurezza urbana – commenta il sindaco, Franco Alfieri – Intendiamo prevenire e combattere non solo atti contro cose a persone, ma anche quelli che possono essere lesivi per l’ambiente, quali l’abbandono di rifiuti e gli sversamenti illeciti. Anche per questo la videosorveglianza non si concentra solo su zone più densamente abitate ma anche su aree sensibili quali fascia costiera e confini comunali».

  • Vea ricambi Bellizzi

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro