Blitz nel caseificio, sequestrata azienda per carenze igienico-sanitarie

6890
Infante viaggi

I militari della stazione Carabinieri Forestale di Montesano sulla Marcellana, dopo un controllo condotto dai militari con l’ausilio di personale dell’Asl e dell’Ispettorato Centrale Repressioni Frodi di Salerno, in un’azienda lattiero-casearia nel comune di Montesano, hanno appurato che il caseificio, già destinatario di un provvedimento di chiusura emesso dall’Asl nel 2017 per carenze igienico-sanitarie, non solo non si era attenuto al provvedimento ma si presentava in carenza di adeguamento alle prescrizioni ed in violazione delle norme igienico-sanitarie.

I militari hanno inoltre accertato che i rifiuti prodotti dall’attività venivano sversati su di un suolo vicino su cui hanno anche trovato vasche esterne di raccolta.

All’esito dei controlli hanno posto sotto sequestro penale i macchinari e l’intera struttura adibita ad opificio per la produzione di latticini, nonché le vasche esterne di raccolta dei reflui ed il fondo adiacente. Sequestrati inoltre circa 450 kg di prodotti lattiero-caseari e 17 quintali di latte, prodotti presso la struttura ed in pessimo stato di conservazione, e circa 40 kg di prodotti finiti in via di consegna ed altri 20 kg tempestivamente ritirati dal mercato.

  • Petrolfer srl
  • Scait consulenza alle imprese

Le evidenze investigative rilevate dai militari sono state condivise dall’Autorità Giudiziaria che ha tempestivamente convalidato il sequestro. Denunciate a piede libero due persone responsabili a vario titolo dell’attività illecita per carenze igienico-sanitarie e di smaltimento di rifiuti.

©Riproduzione riservata

  • Assicurazioni Assitur
  • Petrolfer srl