Casal Velino, il Comune abbandona il Corisa4: «Gestiamo i rifiuti da soli in economia»

Perde pezzi il consorzio che si occupa nel Cilento di smaltire i rifiuti. Il consiglio comunale di Casal Velino ha deciso che gestirà i rifiuti in completa autonomia. Il sindaco e la giunta hanno firmato il provvedimento nel quale si legge che «attualmente, il Comune di Casal Velino, rientrante nell’ambito territoriale del Corisa/4, da tempo in gestione liquidatoria, effettua la gestione dei rifiuti direttamente ed in economia, con notevoli risparmi e in modo da garantire l’efficienza, l’efficacia e l’economicità del servizio». Adesso il comune cilentano potrebbe affidare la raccolta della spazzatura porta a porta ad una società privata, come ha fatto il vicino comune di Ascea. La decisione è stata presa dopo la sentenza del Tar che sottolinea come «nelle more dell’effettiva costituzione delle autorità d’ambito provinciali (gli Ato), i Comuni della Campania potranno prescindere dai Consorzi di bacino (e dalle relative società pubbliche) nella gestione del servizio integrato di igiene urbana, provvedendo autonomamente all’affidamento delle attività di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti, previo espletamento di procedure di evidenza pubblica».

©Riproduzione riservata