• Home
  • Cronaca
  • Sessantottenne di Sapri si perde nella boscaglia. Ritrovato dai carabinieri

Sessantottenne di Sapri si perde nella boscaglia. Ritrovato dai carabinieri

di Rito Ruggeri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ieri, alle ore 15.00 circa, a Casaletto Spartano, in località “Acquafredda/Cerreta”,  dopo una  segnalazione di scomparsa, ad opera di un amico, il quale temeva disgrazia, i carabinieri della stazione di Casaletto Spartano (agli ordini del maresciallo Antonino Campisi), unitamente a persone del luogo, avviavano le ricerche di un settantottenne originario di Sapri, cercatore di funghi, che verso le ore 10.00, si era allontanto da solo, all’ interno della fitta boscaglia, facendo perdere le proprie tracce.

Le ricerche, che si sono protratte ininterrottamente fino alle successive ore 18.00, condotte attraverso mirate perlustrazioni della vasta ed impervia area boschiva interessata, consentivano agli investigatori  trarre in salvo il cercatore di funghi, che avendo perso l’orientamento, in assenza di luce solare, ormai impaurito e disidratato, avrebbe differentemente corso gravi rischi, per la propria incolumità personale.

Immediatamente soccorso dai sanitari e trasportato presso la caserma carabinieri di Casaletto Spartano, intorno alle ore 21.00, faceva rientro presso la propria abitazione, in buone condizioni fisiche, nonostante la grande preoccupazione patita dai propri familiari.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019