• Home
  • Attualità
  • Caselle in Pittari, rientra in paese solo chi è vaccinato o con tampone negativo

Caselle in Pittari, rientra in paese solo chi è vaccinato o con tampone negativo

di Redazione

di Maria Emilia Cobucci

Via libera al rientro in paese soltanto con un tampone negativo o con la certificazione di avvenuta vaccinazione. È questa la nuova ordinanza emessa dal Sindaco di Caselle in Pittari Giampiero Nuzzo per difendere il piccolo borgo cilentano da eventuali contagi, come accaduto già precedentemente.

«Si tratta di una ordinanza che risale a quattro mesi fa e che ho deciso di prorogare – ha affermato il primo cittadino Nuzzo – prodotta proprio quando abbiamo avuto all’interno del nostro territorio due nuovi focolai». Il Sindaco ha specificato anche le motivazioni che l’hanno indotto ad adottare tale misura.

«Spesso la maggior parte dei cluster che scoppiano nei nostri Comuni sono causati da persone che vengono da fuori Regione – ha poi continuato – Per tale ragioni ho adottato questa misura di ulteriore prevenzione. Siamo alle porte dell’Estate e le persone hanno la necessità di lavorare. Accanto alle vaccinazioni è importante tenere in piedi anche le alcune misure di prevenzione. Effettuare un tampone per chi viene da un’altra Regione la ritengo una misura necessaria».

Nuzzo infine si è soffermato sulla discussione in merito all’orario di chiusura dei locali. «Ascoltare i Leader dei maggiori partiti politici discutere sull’orario di chiusura è deprimente. Più che discutere sull’orario di chiusura delle attività commerciali bisognerebbe invece controllare se vengono rispettate tutte le regole necessarie per evitare la diffusione del virus da parte dei cittadini e dei titolari dei pubblici esercizi».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019