• Home
  • Cronaca
  • Caso Vassallo, giornalisti de ‘Le Iene’ sentiti in commissione antimafia al Parlamento

Caso Vassallo, giornalisti de ‘Le Iene’ sentiti in commissione antimafia al Parlamento

di Redazione

La Commissione parlamentare antimafia sentirà anche quanto hanno da dire i giornalisti de Le Iene, sul caso dell’omicidio del sindaco di Pollica, Angelo Vassallo. Il gruppo di lavoro, presieduto dal senatore Nicola Morra, sentirà quindi Giulio Golia e Francesca Di Stefano, i due inviati del noto programma di Mediaset che hanno fatto luce su due diversi filoni, quello della strada della droga che Angelo aveva contrastato in tutti i modi e l’intricato puzzle che vedrebbe coinvolti con tanti carabinieri. Lo riporta Anteprima24.it in un articolo.

Sul caso non solo indaga la Procura di Salerno. Da alcuni mesi, in maniera autonoma, anche la commissione parlamentare antimafia sta conducendo attività d’indagine Settimanalmente vengono uditi dai parlamentari, tra cui il deputato del M5S e promotore del lavoro sul caso Vassallo, Luca Migliorino, decine di persone, rappresentanti delle Istituzioni, militari e giornalisti. 

Servirà a fare luce sulla morte di Angelo Vassallo, ucciso il 5 settembre 2010 con nove colpi esplosi da una pistola baby Tanfoglio calibro 9. In 10 anni non è mai stata ritrovata e neppure sono stati individuati gli assassini.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019