• Home
  • Cronaca
  • Direttore del dipartimento di psichiatria sospeso dall’incarico

Direttore del dipartimento di psichiatria sospeso dall’incarico

di Redazione

La commissione d’indagine dell’azienda sanitaria di Salerno ha sospeso Michele Di Genio dall’incarico di direttore del dipartimento di psichiatria della ex Asl Salerno 3.

La commisione sta indagando sulla morte di Francesco Mastrogiovanni, il maestro di scuola elementare deceduto il 4 agosto scorso nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Vallo della Lucania, dopo aver trascorso quattro giorni nell’istituto, ufficialmente per una crisi di nervi.

Sulla vicenda è in corso un indagine; pare che Mastrogiovanni sia morto dopo essere rimasto immobilizzato a letto, legato mani e piedi, per quattro giorni.

Di Genio, che nel frattempo resterà in carica come primario di psichiatria del San Luca, è indagato insieme ad altri sei medici dalla procura della Repubblica di Vallo della Lucania.

Di Genio ha dichiarato: "Tra le motivazioni della sospensione da parte della commissione vi sarebbe la non vigilanza sull’operato dei medici del reparto e l’assenza di linee guida precise all’interno del dipartimento. Voglio far presente che tale documentazione è stata inviata da me al dottor De Leo, presidente della commissione d’indagine. Nella relazione dell’organo inquirente, però, non vi è traccia di esse, nonostante siano state regolarmente formalizzate nel 2006. Non ero presente in reparto nei giorni in cui Mastrogiovanni è stato ricoverato inoltre non ho avuto la possibilità di chiarire la mia posizione con la commissione perché non sono mai stato convocato".

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019