• Home
  • Senza categoria
  • Castellabate abbraccia l’isola di Procida, nell’opera pittorica di Mangone

Castellabate abbraccia l’isola di Procida, nell’opera pittorica di Mangone

di Marianna Vallone

di Antonio Vuolo

Il Comune di Castellabate abbraccia nel segno dell’arte la Capitale italiana della cultura 2022, l’isola di Procida, attraverso l’iniziativa della Fondazione Fioravante Polito di Castellabate che ha beneficiato del patrocinio morale di entrambe le municipalità.

Il progetto culturale dal titolo “Omaggio a Procida” consiste nella donazione di un’opera pittorica del celebre artista Fernando Alfonso Mangone. Nel quadro i due pittoreschi comuni campani vengono fusi l’uno a l’altro, in un imperituro abbraccio culturale.

Un’immagine che preannuncia la collaborazione tra le due municipalità per la valorizzazione culturale e paesaggistica dei rispettivi territori, uniti da una forte vocazione turistica e dalle innumerevoli bellezze tipicamente mediterranee. Tre i quadri realizzati dall’artista che verranno consegnati, oltre che ai due comuni interessati, anche al Ministero della Cultura, il Mibact.

«Ringrazio per il graditissimo dono la Fondazione Polito, nella persona del Presidente Davide Polito, l’opera verrà, non appena le condizioni lo permetteranno, esposta pubblicamente presso la nostra Casa Comunale. – ha dichiarato il sindaco f.f., Luisa Maiuri,- La notizia di Procida capitale della cultura rappresenta un orgoglio per tutta la Campania e Castellabate vuole essere vicina all’isola non soltanto sulla tela dell’artista Mangone ma anche nella realtà attraverso un supporto reciproco e concreto incentivando la cultura, l’arte e il patrimonio paesaggistico che accomuna i nostri territori».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019