Castellabate, avanzo Piano di zona per le fasce deboli

Infante viaggi

di An. Vu.

Il sindaco di Castellabate, Costabile Spinelli, ha disposto il trasferimento delle risorse dell’avanzo di gestione dell’ex Piano Sociale S7, di cui Castellabate era ente capofila, all’attuale ambito S8. Tali risorse, che erano nella disponibilità del Comune di Castellabate, sono state messe a disposizione di tutto il territorio dell’Ambito S8, tenendo conte della drammatica situazione socio-economica che stanno vivendo le fasce di popolazione più deboli per l’emergenza Covid-19. Spinelli ha scritto una missiva indirizzata al Piano di Zona S8, richiedendo al Sindaco di Vallo della Lucania, attuale Comune capofila, di distribuire in quote la somma di € 368.710,82 ai Comuni dell’ambito. La cifra, si legge sulla missiva del Primo Cittadino di Castellabate, potrebbe rivelarsi indispensabile per tutte le Amministrazioni – oggi in difficoltà per le tante richieste di supporto al reddito pervenute – ed utilizzate per incrementare le risorse dei buoni spesa stanziate dal Dipartimento della Protezione Civile.

  • assicurazioni assitur

«In questo momento storico credo che ogni risorsa utile per la nostra collettività non debba restare ferma. Durante l’emergenza le necessità dei cittadini in difficoltà si fanno sempre più incessanti e il rischio è che le risorse attualmente stanziate risultino insufficienti in proporzione al numero di richieste nel nostro territorio – dichiara il Sindaco di Castellabate Costabile Spinelli – nonostante i procedimenti per la chiusura dell’ambito S7 non fossero completati nella loro interezza, mi sono assunto la responsabilità di trasferire le risorse al Piano di zona S8 proprio per metterle a disposizione di tutti Comuni e raggiungere il maggior numero possibile di famiglie in difficoltà, richiedendo di utilizzarle subito per irrobustire le misure anti-povertà stanziate dalla Protezione Civile».

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur