Castellabate, la nuova coordinatrice del Pd è Simona Federico

di Antonio Vuolo

La nuova coordinatrice, Simona Federico, 38 anni, sposata e madre di due bambine, un passato da commerciante e da assessore comunale al turismo ed all’istruzione. 

“Ringrazio gli iscritti per la fiducia – ha dichiarato la nuova coordinatrice Simona Federico – ricambierò con entusiasmo e passione. Prendo il testimone dal segretario uscente Clemente Migliorino, oggi consigliere comunale, che ringrazio per la dedizione profusa in questi anni. Ho accettato l’incarico perché credo nell’importanza dei circoli territoriali come risorsa per un dialogo sociale, di confronto di idee e di formazione politica.”  

“L’impegno politico di tanti anni, tra la gente, ci ha premiato, portando per la prima volta all’elezione di un sindaco PD – afferma l’uscente Migliorino – così come la mia elezione a consigliere comunale è segno della fiducia accordataci dai cittadini, stessa fiducia che io e il sindaco Rizzo, riponiamo in Simona, alla quale assicuriamo il nostro pieno sostegno”.

“La partecipazione del PD al governo di Castellabate – continua Simona Federico – è senz’altro un segnale positivo per la comunità locale ed il Circolo, nella sua autonomia, si deve porre come volano e cassa di risonanza dell’amministrazione. La politica non si può fare solo sui social, dobbiamo tornare, soprattutto dopo questo periodo pandemico, a un contatto diretto”. 

Fra le prime iniziative: l’apertura delle adesioni al Circolo, la creazione di una “casella dell’ascolto” per spingere i cittadini a comunicare con il Circolo, la promozione dei diritti dell’infanzia e la conciliazione fra i tempi di lavoro e i tempi di vita delle donne. 

“Il mio invito alle democratiche e ai democratici di Castellabate – conclude Simona Federico – è di iscriversi e partecipare perché “libertà è partecipazione””.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019