• Home
  • Comuni
  • Castellabate
  • Castellabate, la pandemia non risparmia i centri sportivi: chiude la piscina ‘Dream Olimpic’

Castellabate, la pandemia non risparmia i centri sportivi: chiude la piscina ‘Dream Olimpic’

di Antonio Vuolo

La pandemia non risparmia neppure i centri sportivi. A farne spesa sono anche i piccoli centri della provincia a sud di Salerno. A Castellabate, dopo 12 anni, ha chiuso i battenti proprio in questi giorni la piscina privata “Dream Olimpic”. A comunicare la dolorosa decisione è il titolare Simone Piccirillo: «E’ stata una decisione molto sofferta, ma inevitabile. Non riusciamo più a sostenere gli enormi costi che un impianto sportivo del genere comporta». Una decisione, dolorosa, ma inevitabile essendo ormai diventate insostenibili le spese. «La pandemia, purtroppo, ha giocato un ruolo fondamentale, innescando un countdown che si è concretizzato oggi con questa chiusura. A ciò aggiungiamo che non abbiamo avuto nessun aiuto, per cui è diventato davvero impossibile proseguire – aggiunge Piccirillo – Siamo stati per 12 anni un punto di riferimento per Castellabate e i comuni limitrofi, togliendoci anche tante belle soddisfazioni, per cui diventa ancora più doloroso chiudere». E il futuro? Al momento la situazione è complicata, ma la speranza è quella di poter riaprire. «Farò tutti i tentativi possibili per fare in modo che questa comunità non perda un bene così prezioso».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019