• Home
  • Ambiente
  • Castellabate, ordinanza sindacale per prevenire gli incendi boschivi

Castellabate, ordinanza sindacale per prevenire gli incendi boschivi

di Antonio Vuolo

Il Comune di Castellabate emana un’ordinanza per prevenire gli incendi boschivi. A firmarla è il sindaco Marco Rizzo. Da giugno e fino al 20 settembre sarà vietato accendere fuochi di ogni genere, far brillare mine o usare esplosivi; usare apparecchi a fiamma o elettrici per tagliare metalli, usare fornelli o incendiatori che producano faville o brace; fumare o compiere ogni altra operazione che possa creare comunque pericolo mediato o immediato di incendio come.

E’, inoltre, vietato gettare sigarette, sigari, accendere fuochi d’artificio; transitare o sostare con veicoli su viabilità non asfaltata all’interno di aree boscata; fatta eccezione per i mezzi di servizi e per le attività agro-pastorali.

L’ordinanza, specifica l’obbligo alla società di gestione dei servizi idrici di coadiuvare le strategie di prevenzione e di provvedere alla manutenzione e alla pulizia delle banchine, cunette e scarpate, mediante la rimozione di erba secca; residui vegetali, rovi, rifiuti di ogni altro materiale infiammabile lungo gli assi infrastrutturali di rispettiva competenza.

Lo stesso provvedimento si rivolge anche ai proprietari attività ad alto rischio esplosivo e/o infiammabilità; limitrofe alle aree di rischio di incendio boschivo, di comunicare al Comune l’ubicazione della propria sede.

Ai proprietari, agli affittuari e ai conduttori dei campi a coltura cerealicola e foraggera, si precisa di realizzare, una precisa o fascia protettiva sgombra da ogni residuo di vegetazione, tale da assicurare che il fuoco non si propaghi alle aree circostanti e confinanti.La mancata osservanza degli obblighi, comporterà l’applicazione delle sanzioni da un minimo di € 25.00 ad un massimo di € 500,00.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019