• Home
  • Comuni
  • Castellabate
  • Castellabate salda metà dei debiti con il Piano di Zona S8. Maurano e Carbutti: «Ora aiuti ai residenti»

Castellabate salda metà dei debiti con il Piano di Zona S8. Maurano e Carbutti: «Ora aiuti ai residenti»

di Antonio Vuolo

Il Comune salda il 50% dei debiti pregressi con il Piano di Zona S8 e chiede e allo stesso di aiutare i residenti attraverso progetto “assegno di cura”, finora esclusi da qualsiasi forma di aiuto. È quanto messo in atto dall’amministrazione comunale di Castellabate, a seguito dell’incontro che il vicesindaco Luigi Maurano e Marianna Carbutti hanno avuto con i responsabili del Piano.

«Abbiamo chiesto il massimo impegno affinché alle fasce più deboli vengano riconosciuti e garantiti i diritti all’assistenza e alla cura – spiegano i due – Durante il lungo confronto, il coordinatore del Piano di Zona S8 ha evidenziato le difficoltà che riscontra a causa delle morosità di alcuni Comuni che non versano puntualmente le quote stabilite. Tra questi c’era anche il Comune di Castellabate per un importo superiore ai 140.000,00 euro. Come Amministrazione, da subito, abbiamo dato rassicurazioni in merito alla puntualità nell’erogazione delle risorse che serviranno per colmare questa mancanza». Nello specifico, il Comune ha versato i primi 70mila euro e altri 20mila saranno versati entro la fine di novembre.

«A fronte del nostro impegno finanziario per le politiche sociali del Piano di Zona S8, – aggiungono – abbiamo proposto di destinare tali somme al pagamento delle 12 mensilità del 2020 per i residenti del Comune di Castellabate rientranti nell’elenco dei gravi del progetto “assegno di cura”, finora esclusi da qualsiasi forma di aiuto. Nel prossimo mese porteremo personalmente queste ed altre istanze del settore all’attenzione dell’Assessore Regionale alle Politiche Sociali per riorganizzare un settore nevralgico per una società che vuole definirsi civile».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019