• Home
  • Ambiente
  • Castellabate, terza tappa della campagna itinerante “Mediterraneo da Remare”

Castellabate, terza tappa della campagna itinerante “Mediterraneo da Remare”

di Antonio Vuolo

La terza tappa della campagna nazionale itinerante “Mediterraneo da remare” ha fatto tappa, stamattina, a Castellabate. L’evento è stato organizzato dalla Fondazione UniVerde in collaborazione con CONI – Scuola dello Sport Campania e A.S.C. (Attività Sportive Confederate) Comitato Regionale Campania, Comune di Castellabate, Circolo Nautico Punta Tresino, Trezene Village, Circolo Sportivo Kalimera, Gli Amici del Mare e Castellabate a Vela.

L’obiettivo è quello di promuovere un turismo sostenibile e responsabile, disincentivando l’uso di natanti a motore a favore di quelli ecologici  e contrastando l’inquinamento degli specchi d’acqua. 

A spiegare la mission è il presidente della Fondazione UniVerde ed ex ministro, Alfonso Pecoraro Scanio: «In giro per l’Italia per difendere la cultura del mare. Andare a remi fa bene all’ambiente e alla salute con il coinvolgimento delle Istituzioni, delle associazioni, di tutti i cittadini per tutelare il mare e promuovere un turismo sostenibile».

«La valorizzazione e promozione del nostro patrimonio naturalistico e dell’Area Marina protetta avviene anche grazie a queste manifestazioni sportive che ne esaltano maggiormente la bellezza» aggiunge il sindaco Marco Rizzo presente all’iniziativa, svoltasi al Trezene Village, insieme all’assessore all’Ambiente, Nicoletta Guariglia, e i consigliere Dalila Russo e Clemente Migliorino.

Alla presentazione della campagna estiva nel Cilento sono intervenuti anche Attilio Maria Daconto (capo del Compartimento Marittimo di Salerno e comandante del Porto di Salerno),  Marco Mansueto (Scuola Regionale dello Sport, CONI Campania), Giovanni Pisciottano (direttore sportivo, Circolo Nautico Punta Tresino), Carlo Montone (amministratore Trezene Village) e il dottor Antonio Grilletto. 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019