Castellabate, tutto pronto per Lungomarevivo 2022: via l’8 maggio

di Antonio Vuolo

Lungomarevivo 2022 è l’iniziativa lanciata dal Comune di Castellabate per le domeniche di Maggio, a partire da domenica 8. Diverse le associazioni del territorio che hanno collaborato per la sua realizzazione.

Il percorso partirà dalla sede dell’Antiquarium Comunale in via Naso dove sarà possibile effettuare dei percorsi guidati sull’archeologia marina a cura dell’associazione Archeonautilus. Sempre presso l’Antiquarium verrà allestita la “Casa dei Pescatori” ad opera dell’assocazione Pescatori di Castellabate. Sarà inoltre possibile effettuare delle visite guidate in water bike, canoa e kayak nell’Area Marina Protetta grazie al Circolo Nautico Punta Tresino e delle lezioni di vela grazie all’associazione ASD La Palestra sport e benessere.

Le arti marinare verranno curate e allestite dall’associazione Punta dell’Inferno.

Il lungomare, reso completamente pedonale, sarà location di mercatini artigianali curati dall’associazione La Marcialonga di Castellabate, e sarà animato da artisti di strada con il villaggio del divertimento e diversi punti musicali. Si tratta di una grande occasione per il territorio per riscoprire il piacere di una passeggiata e di godere dei tramonti sul mare blu del Lungomare.

“Questa iniziativa permette al nostro Comune di dare lustro a una zona molto bella del nostro territorio, il lungomare, in una versione pedonale per la piena fruibilità di esso da parte di famiglie e bambini nei prossimi pomeriggi domenicali del mese di Maggio”, afferma il sindaco Marco Rizzo.

“Sono sicura che questa iniziativa farà contenti grandi e piccoli, grazie alla notevole varietà di spettacoli ed intrattenimenti proposti. Sarà grande occasione per la promozione e conoscenza della cultura e arte marinara di cui il nostro Comune è detentore. Altra importante finalità è quella di dare un valido sostegno al turismo e al commercio del nostro intero territorio in questo periodo primaverile”, dichiara l’assessore Nicoletta Guariglia.

“Si tratta di una manifestazione che sicuramente è ambiziosa: per la prima volta restituiamo alle famiglie e ai giovani un tratto di lungomare che renderemo “vivo” grazie alle varie associazioni e al nostro mare che ne sarà l’attore principale”, afferma il Consigliere Clemente Migliorino.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Antonio Vuolo

Giornalista e comunicatore per passione e per professione da ormai oltre 10 anni, se non ho perso il conto. Il segreto? Avere dentro di sé sempre la stessa curiosità di un bambino. Mi appassionano i temi legati soprattutto alle questioni di attualità, allo sport, al territorio. Quando non sto con una penna in mano o una telecamera davanti, potete “trovarmi” in giro in qualche angolo del Cilento o del mondo, oppure più semplicemente in un bar a sorseggiare un calice di vino con gli amici.
Tutti gli articoli di Antonio Vuolo

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019