Castiello sollecita firma alla Regione per riapertura della Sicignano – Lagonegro

Infante viaggi

di M. V.

Ieri l’ennesimo sollecito da parte del senatore del Movimento 5 Stelle Francesco Castiello alla Regione Campania per dare il via allo studio per i lavori sulla tratta ferroviaria lucana Sicignano-Lagonegro. Il senatore ha inviato a Luca Cascone, presidente della Commissione Lavori Pubblici della Regione Campania, una nota affinché venga sollecitata la firma della convenzione con RFI che permetterà di redarre lo studio di fattibilità per la riapertura della linea ferroviaria Sicignano – Lagonegro.

La riapertura della tratta, sospesa nel 1987 “temporaneamente”, «è iniziativa strategica per il contrasto allo spopolamento delle aree interne – ha detto Castiello – e pertanto è un obiettivo da raggiungere nel più breve tempo possibile».

  • assicurazioni assitur

Nella nota si legge che RFI ha fatto sapere che lo studio di fattibilità è compiuto ma bisogna procedere alla sottoscrizione della convenzione con la Regione per lo studio di fattibilità definitivo. E che la bozza per la convenzione sarebbe già pronta. Insomma si attende solo l’ok da parte della Regione Campania.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur