• Home
  • Cronaca
  • Centro sportivo Meridionale, condannato il Consorzio: dovrà a pagare oneri edilizi al comune di San Rufo

Centro sportivo Meridionale, condannato il Consorzio: dovrà a pagare oneri edilizi al comune di San Rufo

di Pasquale Sorrentino

Il Consorzio Centro Sportivo Meridionale – Bacino SA3 dovrà pagare al Comune di San Rufo gli oneri edilizi per la realizzazione delle opere “di ristrutturazione ed ampliamento” del centro sportivo. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato, ribaltando la decisione assunta lo scorso anno dalla sezione staccata di Salerno del Tar della Campania.

La vicenda ha avuto inizio nel 2015 quando il Comune di San Rufo aveva rilasciato il permesso di costruire per la ristrutturazione ed ampliamento di un fabbricato da destinare a struttura recettiva (albergo e sala conferenze) del Centro Sportivo Meridionale.

Il piccolo centro del Vallo di Diano aveva determinato il costo complessivo degli oneri in 34mila euro circa. Nel ricorso al Tar il Centro Sportivo sosteneva di non essere tenuto a pagare il contributo per la costruzione alla luce del fatto che la richiesta del permesso di costruire proveniva da un ente pubblico.

Contrariamente alla decisione di primo grado, il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale, ha accolto il ricorso del Comune di San Rufo, difeso dall’avvocato amministrativista Nicola Senatore, e respinto il ricorso, condannando il Consorzio Centro Sportivo Meridionale – Bacino SA3 al pagamento, in favore del Comune di San Rufo, anche delle spese del doppio grado di giudizio.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019