Cervati, torna visitabile l’inghiottitoio di Vallivona

foto www.calendarioeventinelcilento.it

di Pasquale Sorrentino

Dopo oltre un anno di stop, si si può tornare a visitare la cavità carsica più importante d’Europa: l’Affunnaturo di Vallevona a Sanza. Da questo fine settimana, quello del primo maggio, è possibile tornare sul Cervati a Sanza grazie all’ausilio dell’Uffizio di Informazioni Turistiche del Comune e dell’Associazione le Tre T del Cervati. Visite guidate nell’ombelico del Parco del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

L’inghiottitoio di Vallivona (1100 mt s.l.m.) a Sanza è la fotografia della natura geologica del massiccio del Cervati, mostra la morfologia tipica di un ambiente carsico ricco di inghiottitoi e sorgenti. L’affondatore di Vallivona, una grotta di attraversamento lunga circa 500 mt che si percorre con l’aiuto di torce elettriche. Una volta dentro l’inghiottitoio lo scenario è strepitoso, si ha la percezione della sua grandezza, della sua forma ellittica e dell’alta valenza naturalistica dell’ambiente vegetale. Il percorso proposto dall’Associazione le Tre T del Cervati parte dalla fontana nei pressi di Ponte Inferno. Si prosegue costeggiando il Fiume Bussento e dopo circa 1 km il percorso continua in salita per circa 1 ora e mezza. Nella parte centrale del percorso si osservano, oltre che alle tante latifoglie, anche rade piante di Tasso. Il sentiero termina all’imbocco dell’inghiottitoio. Un’esperienza unica, da vivere. Non solo questo, perché l’Associazione le Tre T del Cervati propone anche una vacanza relax in un luogo ideale per disintossicarsi dal caos cittadino, per trovare quiete e tranquillità. La montagna è infatti un vero e proprio balsamo per un animo affaticato, non solo nel corpo ma anche nella mente, e regala quella pace interiore tanto agognata. Tutto questo, prenotando un magnifico rifugio in località Ruscio di Vallevona (Monte Cervati) ad un passo dalla vetta e provare la sensazione di toccare il cielo con un dito. Sulla montagna, a due passi dal cielo, per assaporare la gioia di vivere, la commozione della misura del Creato.

Per Info e prenotazioni si può contattare i numeri: 3421502316 – 3470325285 – 3493288550